CALENDARIO

Seleziona l’Icona
VISUALIZZA CALENDARIO COMPLETO

ROSSINI, LA SCALA DI SETA



Venezia: Teatro Malibran

direttore: Francesco Pasqualetti

regia: Bepi Morassi

scene e costumi: Accademia di Belle Arti di Venezia

durata complessiva: 1h30'

Date e orari

Giorno

Data

Ora

Descrizione

Vendita

mer

24/06/2015

19:00

---

Non disponibile

ven

26/06/2015

19:00

---

Non disponibile

dom

28/06/2015

19:00

---

Non disponibile

gio

02/07/2015

19:00

---

Non disponibile

sab

04/07/2015

19:00

---

Non disponibile

personaggi e interpreti

Dormont
| David Ferri Durà
Giulia
| Irina Dubrovskaya
Lucilla
| Rosa Bove
Dorvil | Giorgio Misseri
Blansac
| Claudio Levantino
Germano
| Omar Montanari

direttore | Francesco Pasqualetti
regia | Bepi Morassi
scene e costumi | Accademia di Belle Arti di Venezia

Orchestra del Teatro La Fenice

allestimento Fondazione Teatro La Fenice
produzione Atelier Malibran nell’ambito del festival
«Lo spirito della musica di Venezia» 2015


Furono le scene veneziane ad ospitare le prime esperienze di Rossini come compositore per il teatro d’opera: esordio, questo, che si compì con cinque farse composte nel triennio 1810-1813. La scala di seta, terza della serie, fu presentata il 9 maggio 1812 al Teatro di San Moisè su libretto di Giuseppe Foppa tratto da un omonimo opéra comique parigino del 1808. Intorno alla scala di seta che Giulia tende al marito segreto Dorvil per farla in barba al tutore, si articola un gran gioco di equivoci e spiate che permette al giovane Rossini di rivelare tutta la sua personalità comico-surreale in una partitura ricca di novità formali, dalla splendida Sinfonia al momento clou del ‘concertato dell’imbarazzo’.