CALENDARIO

Seleziona l’Icona
VISUALIZZA CALENDARIO COMPLETO

COMUNICAZIONI

Leggi tutte le comunicazioni

16/03/2017 - Ad AQUAGRANDA il Premio speciale Franco Abbiati 2017

Aquagranda ha vinto il Premio Speciale alla trentaseiesima edizione del Premio della critica musicale Franco Abbiati 2017. Ed è con grande orgoglio che il sovrintendente Cristiano Chiarot, il Direttore Artistico Fortunato Ortombina e tutta la Fondazione Teatro La Fenice hanno accolto la notizia di questo importante riconoscimento per l’opera con la regia di Damiano Michieletto commissionata al compositore Filippo Perocco, in occasione dei cinquant’anni anni dell’eccezionale acqua alta del 1966, andata in scena in prima esecuzione assoluta lo scorso novembre a inaugurazione della Stagione Lirica e Balletto 2016-2017. Questo riconoscimento è motivo di enorme soddisfazione non solo per l’importanza e il prestigio del Premio, ma anche perché a essere premiato è un lavoro corale che per oltre due anni ha coinvolto e impegnato lo staff artistico, quello tecnico e tutte le forze del Teatro. Le motivazioni ufficiali della giuria del Premio Abbiati saranno rese note nei prossimi giorni.

            Aquagranda è prima di tutto un’operazione culturale, un’operazione radicata nella storia della nostra città, nata con l’obiettivo di trasferire sul palcoscenico un evento realmente accaduto sotto forma di una drammaturgia trasponibile in una proposta artistica a tutto tondo. Ma è anche un progetto che ha coinvolto emotivamente tutti, gli addetti ai lavori, il cast produttivo e artistico e le maestranze del Teatro, e soprattutto il pubblico, che ha risposto con entusiasmo facendo registrare il tutto esaurito alle dodici recite programmate e dimostrando, la instancabile vivacità culturale della città di Venezia. Per questo il sincero ringraziamento della Fondazione Teatro La Fenice va a tutti coloro che hanno voluto assistere a questo spettacolo dal vivo, ascoltarlo su Rai Radio 3 o vederlo in streaming su culturebox.fr grazie alla Oxymore Production, al compositore Filippo Perocco, ai librettisti Roberto Bianchin e Luigi Cerantola, al direttore Marco Angius che ha guidato l’Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice, al maestro del Coro Claudio Marino Moretti, al regista Damiano Michieletto, allo scenografo Paolo Fantin, alla costumista Carla Teti, al light designer Alessandro Carletti, ai video designer Carmen Zimmermann e Roland Horvath, al regista del suono e live electronics Davide Tiso, alla coreografa Chiara Vecchi, al Consorzio Venezia Nuova e Thetis spa che hanno curato il progetto tecnico esecutivo e lo sviluppo delle scene, a Tecnologie Industriali che le ha realizzate insieme al Laboratorio del Teatro La Fenice; agli interpreti del cast Andrea Mastroni, Francesco Milanese, Mirko Guadagnini, Paolo Antognetti, Giulia Bolcato, Livia Rado, Silvia Regazzo, Valeria Girardello, Vincenzo Nizzardo, William Corrò, Tommaso Barea, Marcello Nardis e Christian Collia, al Freundeskreis des Teatro La Fenice, che dal 2012 supporta tutte le inaugurazioni del Teatro. E a tutti i lavoratori della Fondazione che hanno reso possibile la realizzazione di questo spettacolo.

            Aquagranda sarà trasmesso su Rai 5 giovedì 11 maggio 2017, mentre nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice, l’8 maggio sarà proiettato Aquagranda in crescendo il film documentario sul backstage dell’opera prodotto da Kama Production con la regia di Giovanni Pellegrini. La proiezione sarà preceduta dall’esibizione della Banda di Pellestrina.
 
Un ulteriore riconoscimento del Premio Abbiati è stato assegnato nella categoria cantanti al tenore John Osborn per la sua interpretazione di Fernand nella Favorite di Gaetano Donizetti in scena al Teatro La Fenice lo scorso maggio e di Benvenuto Cellini in scena  a  marzo all’Opera di Roma.