Con uno share del 23,8% il Concerto di Capodanno su Rai1 è lo spettacolo di musica classica più seguito della televisione italiana - Teatro La Fenice

Menu

Con uno share del 23,8% il Concerto di Capodanno su Rai1
è lo spettacolo di musica classica più seguito della televisione italiana
e tra i primi trending topic in Italia

Continua fino al 5 gennaio la raccolta fondi solidale
in favore del Teatro La Fenice danneggiato dall’alluvione di novembre

 

Il Concerto di Capodanno 2019-20 della Fenice in diretta su Rai1 ha raggiunto il 23,8 % di share e 3.418.000 spettatori, confermandosi lo spettacolo di musica classica più seguito della televisione italiana. Successo anche sui social network e nel web: il sito www.teatrolafenice.it, nella fascia oraria compresa tra le 11.00 e le 15.00 di ieri, ha registrato quasi 30 mila utenti; numerosissimi i follower di Twitter che con il live twitting della mattina di ieri, L’hashtag #capodannofenice su Twitter si è posizionato, durante la diretta RAI 1, tra i primi posti della trending topic Italia. Instagram ha registrato un engagement del 2,72 % con circa 30 mila visualizzazioni delle storie e dei video-spot del concerto e 13.000 like. Anche sulla pagina ufficiale Facebook le visualizzazioni dei video dal 26 gennaio all’1 gennaio sono state 77.860, mentre le interazioni sui post solo della giornata di ieri ben 21.000.

I dati non fanno che confermare l’importanza e la grande popolarità del programma realizzato dalla Fenice e da Rai Cultura, i cui protagonisti sono stati il direttore coreano Myung- Whun Chung, alla guida dell’Orchestra e Coro del Teatro La Fenice, il maestro del Coro Claudio Marino Moretti, il soprano Francesca Dotto, il tenore Francesco Demuro, il baritono Luca Salsi, il contralto Valeria Girardello e i ballerini del Corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli con le due grandi stelle del Teatro Bol’šoj di Mosca: Olga Smirnova e Jacopo Tissi.

«Non posso che esprimere la mia più grande soddisfazione per l’eccezionale risultato positivo raggiunto dal diciassettesimo Concerto di Capodanno della Fenice di Venezia – ha dichiarato il sovrintendente e direttore artistico Fortunato Ortombina – che è diventato ormai un appuntamento imprescindibile nel cuore di tutti gli italiani. Il ringraziamento va in primis alla Rai, che ha istituito questo evento legandolo alla riapertura del nostro Teatro; va al maestro Myung- Whun Chung e all’Orchestra e Coro del Teatro La Fenice; va ai solisti e ai ballerini del Corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli; va a tutti i dipendenti, ai tecnici e alle maestranze del Teatro La Fenice, che con il loro impegno ed entusiasmo hanno reso possibile il ripetersi di questa straordinaria festa musicale».

«Voglio inoltre esprimere un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno effettuato e ancora effettueranno donazioni tramite Art Bonus e tramite il numero solidale di TIM, istituito quest’ultimo per consentire a tutti i cittadini italiani di offrire un sostegno concreto al Teatro gravemente danneggiato dall’alluvione del 12 novembre». Attraverso il numero 45505, si elargirà una donazione di 2 € per ciascun SMS inviato da cellulari TIM e Coop Voce; di 5 e 10 € da rete fissa TIM. Il numero sarà attivo fino al 5 gennaio 2020 compreso.

La replica della seconda parte del concerto, trasmessa da Rai1, è andata in onda sempre ieri, mercoledì 1 gennaio, su Rai5 alle ore 18.30, mentre il concerto integrale, comprensivo dell’esecuzione della Ottava Sinfonia di Antonín Dvořák, è stato trasmesso ieri sera alle 20.30 su Rai Radio3 e sarà riproposto in differita giovedì 20 febbraio 2020 alle ore 21.15 su Rai5. Il Concerto di Capodanno 2019-2020 è stato coprodotto dalla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia e da Rai Cultura. Main partner Intesa Sanpaolo. Dalla metà di gennaio 2020 saranno in vendita i biglietti per il prossimo Concerto di Capodanno.

Teatro La Fenice usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione