Il barbiere di Siviglia - Teatro La Fenice

Menu

Il barbiere di Siviglia

Gioachino Rossini
Teatro La Fenice

«Fate sempre Barbiere! Sempre Barbiere!», suggerì Beethoven a Rossini incontrandolo a Vienna. «Io confesso che non posso fare a meno di credere che Il barbiere di Siviglia, per abbondanza di vere idee musicali, per verve comica e per verità di declamazione, sia la più bella opera buffa che esista». Così scrisse Verdi a un critico francese nel 1898. Rossini non conobbe mai un successo maggiore del Barbiere. Ancora oggi quel lavoro, che debuttò nel 1816 al Teatro Argentina di Roma, è l’opera buffa più famosa nel mondo. Praticamente ogni suo numero è un gioiello musicale: «Largo al factotum» (Figaro), «La calunnia» (Don Basilio), «Una voce poco fa» (Rosina), il concertato «Zitti zitti, piano piano» e altro ancora.

con sopratitoli in italiano e in inglese
allestimento Fondazione Teatro La Fenice

 

LOCANDINA

Conte di Almaviva Antonino Siragusa
Bartolo Marco Filippo Romano
Rosina Chiara Amarù
Figaro Alessandro Luongo
Don Basilio Luca Dall’Amico
Fiorello William Corrò
Berta Giovanna Donadini

 

Orchestra e Coro del Teatro La Fenice
maestro del Coro Alfonso Caiani
direttore Renato Palumbo
regia Bepi Morassi
scene e costumi Lauro Crisman
light designer Andrea Benetello

I prossimi eventi

Gli appuntamenti della settimana