CALENDARIO

Seleziona l’Icona
VISUALIZZA CALENDARIO COMPLETO

NICCOLò PICCINNI, IL REGNO DELLA LUNA (OPERA STUDIO - PROGETTO DI RICERCA)



Venezia: Teatro Malibran

Direttore: Giovanni Battista Rigon

Regia: Davide Garattini Raimondi

Scene e light designer: Paolo Vitale

Costumi: Giada Masi

Assistente alla regia: Barbara Palumbo

Date e orari

Giorno

Data

Ora

Descrizione

Vendita

gio

17/05/2018

11:00

Riservato alle scuole

Non disponibile online

ven

18/05/2018

11:00

Riservato alle scuole

Non disponibile online

sab

19/05/2018

19:00

fuori abbonamento

Acquista online

Non disponibile online: clicca per avere informazioni sull'acquisto dei biglietti.
Non disponibile online: clicca per avere informazioni sull'acquisto dei biglietti.
prima esecuzione in tempi moderni
edizione: Opera Studio (progetto di ricerca)
a cura di Franco Rossi e Giovanni Battista Rigon

cast

Astolfo Jie Bao
Astolfina Dahee Min
Stellante Zhen Zhang
Spaccone Fang Guo
Mercione Jae Hun Jeong
Frasia Sara Fogagnolo
Lesbina Ying Quan

direttore e maestro al cembalo Giovanni Battista Rigon
regia Davide Garattini Raimondi
scene e light designer Paolo Vitale
costumi Giada Masi
assistente alla regia Barbara Palumbo

Orchestra e Coro del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia
maestro del Coro Francesco Erle

soprattitoli in italiano
nuovo allestimento Fondazione Teatro La Fenice
in collaborazione con Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia


Tra evidenti riferimenti ariosteschi, seppur in parodia, e una sottile eco, nel tono dell’eloquio, al Mondo alla roversa di Goldoni, questa perla del repertorio settecentesco riscoperta dalla Fenice è davvero ricca di sorprese: dall’incipit con la futuristica illustrazione della ‘nave spaziale’ e la visita al ‘museo di tutte le virtù perdute dai terrestri’ per arrivare a un finale in cui le due buffe Frasia e Lesbina accettano di sposare in nozze bigame il duca della Luna Astolfo, mentre i loro fratelli decidono di lasciare il satellite per partire, novelli argonauti, alla ricerca d’altri mondi: va bene tutto pur di non tornar sulla terra, vero regno dei dissennati nel quale il commercio, le guerre e i falsi saperi sono i veri nemici. Quando il barese Piccinni scrisse Il regno della luna per il Teatro di Milano nel 1770, la sua fama era all’apice e le sue opere un punto di riferimento.