CALENDARIO

Seleziona l’Icona
VISUALIZZA CALENDARIO COMPLETO

LA FENICE E I GIOVANI

La Fenice e i giovani interpreti
Atelier della Fenice al Teatro Malibran

Avviato nel giugno 2011, il progetto «Atelier della Fenice al Teatro Malibran» si propone di ridefinire la funzione del Teatro Malibran come centro di produzione sperimentale, attraverso una programmazione continuativa e articolata, capace di coinvolgere le giovani energie artistiche presenti sul territorio veneziano.

A tal fine la Fondazione Teatro La Fenice si è consorziata coi principali istituti cittadini di formazione artistica -  l’Accademia di Belle Arti, il Conservatorio Benedetto Marcello e l’Università Ca’ Foscari – per sperimentare un nuovo modello produttivo che avvalendosi delle capacità organizzative e produttive della Fenice possa dare ai giovani più dotati la possibilità di esprimersi artisticamente e di formarsi professionalmente attraverso un lavoro concreto di realizzazione del teatro musicale.

Il progetto, che si avvale del coordinamento e della supervisione del direttore della produzione artistica del Teatro La Fenice, come prima tappa, prevede la messa in scena delle cinque farse scritte dal diciottenne Rossini tra il 1810 e il 1813 per il Teatro San Moisè di Venezia, con la regia di alcuni importanti registi italiani e con scene, costumi e luci affidate in ogni loro aspetto (dalla ricerca progettuale alla realizzazione materiale) agli studenti della Scuola di scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Venezia.

Per quanto riguarda la parte musicale delle cinque farse, i ruoli vocali sono affidati a giovani interpreti non ancora in carriera selezionati dalla direzione artistica della Fenice con apposite audizioni. Dal 2013 è stata inoltre coinvolta l’Orchestra degli studenti del Conservatorio Benedetto Marcello, che si alternerà in alcune recite all’Orchestra del Teatro La Fenice.

Come titolo di apertura dell’Atelier, la Fenice ha proposto nel febbraio 2012, a 200 anni dalla prima esecuzione, L’inganno felice, seguito in ottobre dall’Occasione fa il ladro, La cambiale di matrimonio, nel marzo 2013, per proseguire nel gennaio 2014 con La scala di seta e la ripresa a settembre 2014 de L’inganno felice, adattato stavolta al palcoscenico del Teatro La Fenice.

L’inganno felice
farsa comica in atto | musica di Gioachino Rossini
maestro concertatore e direttore: Stefano Montanari
| regia: Bepi Morassi | scene, costumi e luci: Scuola di scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Venezia | Orchestra del Teatro La Fenice
Teatro La Fenice
giovedì
18 settembre 2014 ore 19.00 | domenica 21 settembre 2014 ore 15.30
martedì 23 settembre 2014 ore 19.00 | sabato 27 settembre 2014 ore 15.30


La scala di seta  

farsa comica in un atto | musica di Gioachino Rossini
maestro concertatore e direttore: Alessandro De Marchi
| regia: Bepi Morassi | scene, costumi e luci: Scuola di scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Venezia | Orchestra del Teatro La Fenice
Teatro Malibran
sabato 20
giugno 2015 ore 19.00 | mercoledì 24 giugno 2015 ore 19.00
venerdì 26 giugno 2015 ore 19.00 | domenica 28 giugno 2015 ore 19.00


Il Signor Bruschino
farsa giocosa in un atto | musica di Gioachino Rossini
regia: Bepi Morassi | scene, costumi e luci: Scuola di scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Venezia | Orchestra del Teatro La Fenice
Teatro Malibran
venerdì 23 gennaio 2015 | domenica 25 gennaio 2015
martedì 27 gennaio 2015 | giovedì 29 gennaio 2015
sabato 31 gennaio 2015


La cambiale di matrimonio  

farsa comica in un atto | musica di Gioachino Rossini
regia: Enzo Dara | scene, costumi e luci: Scuola di scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Venezia | Orchestra del Teatro La Fenice
Teatro La Fenice
sabato 12 settembre 2015 | giovedì 17 settembre 2015
sabato 19 settembre 2015 | giovedì 24 settembre 2015
sabato 26 settembre 2015


guarda qui alcuni estratti video delle farse




La Fenice e lo IUAV

L’ormai pluriennale collaborazione della Fenice con l’Università IUAV di Venezia, orientatasi al teatro musicale contemporaneo con i prestigiosi allestimenti guidati da Luca Ronconi di Intolleranza di Luigi Nono (Opera inaugurale della Stagione 2011/2012) e Lou Salomé di Giuseppe Sinopoli (Opera inaugurale della Stagione 2012/2013), è proseguita nell’ottobre 2013 con Aspern di Salvatore Sciarrino, un Singspiel in due atti del 1978, presentato in prima veneziana al Teatro Malibran con la direzione musicale di Marco Angius.

La regia, le scene, i costumi e le luci dello spettacolo, ambientato a Venezia, come il racconto di Henry James, sono state infatti ideate dagli studenti del Laboratorio di teatro musicale del Corso di laurea magistrale in Teatro e Arti visive dell’Università IUAV di Venezia. Guidati da prestigiosi tutor, gli studenti hanno messo a punto un progetto completo di regia, scenografia, costumi e luci relativo a una drammaturgia analizzata e discussa collettivamente.

Hanno assistito poi alle varie fasi della realizzazione dello spettacolo sul palcoscenico, unendo così lo studio storico-critico all’osservazione diretta dei meccanismi pratici
di costruzione di un allestimento.

guarda qui la locandina e la photogallery di Aspern