CALENDARIO

Seleziona l’Icona
VISUALIZZA CALENDARIO COMPLETO

FENIX DNA



Venezia: Teatro La Fenice

Opera sperimentale di: Fabrizio Plessi

compositore: Giovanni Sparano

Mezzosoprano: Francesca Gerbasi

Direttore: Alvise Zambon

Ensemble: Pourquoi-Pas

Live performance: ore 19:00

Date e orari

Giorno

Data

Ora

Descrizione

Vendita

mar

25/07/2017

18:00

SU INVITO

Non disponibile

mer

26/07/2017

19:00

---

Non disponibile online

gio

27/07/2017

19:00

---

Acquista online

ven

28/07/2017

19:00

---

Acquista online

sab

29/07/2017

19:00

---

Acquista online

dom

30/07/2017

19:00

---

Acquista online

mar

01/08/2017

19:00

---

Acquista online

mer

02/08/2017

19:00

---

Acquista online

gio

03/08/2017

19:00

---

Acquista online

ven

04/08/2017

19:00

---

Acquista online

sab

05/08/2017

19:00

---

Acquista online

dom

06/08/2017

19:00

---

Acquista online

Non disponibile online: clicca per avere informazioni sull'acquisto dei biglietti.
FENIX DNA di Fabrizio Plessi
Opera sperimentale
commissione Fondazione Teatro La Fenice

musiche Giovanni Sparano
mezzosoprano Francesca Gerbasi
direttore Alvise Zambon

Pourquoi-Pas Ensemble
prima esecuzione assoluta


LIVE PERFORMANCE ore 19:00
 
Dal 26 luglio al 6 agosto (fatta eccezione per il lunedì): l’installazione Plessi sarà visitabile con prezzi, orari e solite modalità previste per visite guidate. Ultimo accesso visite ore 17,30.
Alle ore 19,00 (fatta eccezione per il lunedì) è prevista una performance musicale della durata di 20/25 minuti. Per accedere a questa si acquista un altro titolo d’accesso per posto unico NON numerato. Non ci sono sedie quindi si può assistere solo in piedi. Il pubblico NON accederà alla platea


Fabrizio Plessi è uno dei maggiori esponenti internazionali della video art. Nato a Reggio Emilia ma vissuto a Venezia – dove si è diplomato ed è poi diventato titolare della cattedra di pittura all’Accademia di Belle Arti – è noto e apprezzato in tutto il mondo per il suo utilizzo di video ed elettronica come materiali al pari di legno, ferro o marmo, e per la sua peculiare fascinazione nei confronti dell’acqua e del fuoco. L’acqua, il fuoco e gli altri elementi primordiali saranno infatti al centro del progetto realizzato per la Fenice, una sorta di percorso itinerante nelle sale del Teatro fatto di luci, suoni e installazioni audio-video

un’iniziativa Valore Cultura
Generali Italia